Domande frequenti (FAQ)

Che cos’è il Premio Ronzinante?

E’ un premio dedicato ai giovani Illustratori.

Qual è la caratteristica del premio?

Il concorso intende promuovere e divulgare il patrimonio della cultura dell’alterità attraverso l’illustrazione per l’infanzia. Lo scopo è quello di incoraggiare la sensibilità di artisti e autori al tema della disabilità e della diversità più in generale.

Chi può partecipare?

Possono partecipare tutti i cittadini italiani, compresi quelli residenti all’estero, iscritti regolarmente all’A.I.R.E, e tutti i residenti in Italia che abbiano compiuto il 18° anno di età entro il 31/12/2020 e non abbiano superato i 35 anni alla data di scadenza del bando (21-09-2020). È ammessa la partecipazione individuale o di gruppo; in quest’ultimo caso deve essere indicato il capogruppo, a cui verrà eventualmente pagato l’ammontare del premio. Ogni partecipante al concorso, sia in forma singola che in gruppo, può iscriversi una sola volta.

Quando scade?

Sia scadenza è il 21 settembre 2020 (fa fede il timbro postale). Per motivi organizzativi però non verranno tenuti in considerazioni i lavori che non perverranno entro il 30 settembre 2020. Consigliamo quindi di non spedire l’ultimo giorno.

Non ho ancora compiuto 18 anni. Posso partecipare?

Sì, ma solo se il compimento della maggior età arriverà entro il 31 12 2020.

Ho già compiuto i 35 anni posso partecipare?

Il bando prevede di non aver superato i 35 anni alla data di scadenza del bando. Si considera perciò che gli iscritti devono avere meno di 36 anni al 21 settembre 2020. Per cui se si è compiuto i 35 si può partecipare, ma non si devono superare i 35 entro la scadenza del bando.

Per questa edizione possono partecipare i nati dal 22 settembre 1984 al 31 dicembre 2002.

Si devono pagare dei soldi?

Sì, gli illustratori devono inviare €20,00. I soldi serviranno per restituire le opere originali, realizzate con tecniche tradizionali che non risulteranno vincitrici del concorso.

Se invio le opere e non pago?

L’associazione Menodiunterzo ammette comunque l’opera alla partecipazione del concorso. L’opera resterà però di proprietà dell’associazione. I diritti d’autore saranno comunque dovuti nel caso di sfruttamento dell’opera stessa.

Come devo pagare?

Con un assegno bancario o circolare intestato a Associazione Menodiunterzo d’importo pari a €20,00 quale contributo alle spese di restituzione delle opere e di segreteria.

BONIFICO bancario intestato a Associazione MENODIUNTERZO, via dei bruzi, 4, 8702 Castrovillari (Cs), Cin D;     Abi 5387 ;      Cab 80670 N° c/c b. 3098881  c/o Banca Popolare Dell’Emilia Romagna – Sportello Castrovillari IBAN: IT03D0538780670000003098881

Quanto si vince?

Il vincitore assoluto del concorso vince € 2.000.

Vince un solo illustratore?

No, C’è un premio per il Miglior illustratore della Calabria, premio  (€ 750) e un premio che verrà assegnato dalla giuria dei bambini (€ 750).

Posso vincere anche tutti i premi?

Sì, i premi sono cumulabili.

Se vinco sono tenuto a fare qualcosa?

Sì, l’artista vincitore s’impegna a completare, nella massima libertà, l’illustrazione dell’opera messa a concorso, predisponendo un apposito menabò nella forma di albo illustrato. L’albo conterà un totale di 12 illustrazioni. Gli elementi che compongono una sola illustrazione, individuata come principale (personaggi, elementi scenici, background, etc.), per le opere in digitale, dovranno essere salvati e consegnati con i livelli separati. A seguito di accordi con il direttore artistico si stabiliranno il numero delle tavole da presentare all’associazione MENODIUNTERZO Le illustrazioni non saranno inferiori a 12 (comprese quelle presentate a concorso) e saranno a colori. Se il numero delle illustrazioni commissionate dovesse essere superiore a 12 verrà riconosciuto all’illustratore un incentivo di euro 100 per ogni illustrazione ulteriore. Per la pubblicazione del libro in qualunque forma sarà garantita all’illustratore una royalty di almeno il 5% sugli utili. Il lavoro di impaginazione sarà concordato con l’illustratore. Si applicherà come contratto fra editore ed illustratore quello proposto da ASSOCIAZIONE AUTORI DI IMMAGINI. L’editore partner per il 2020 sarà Coccole e Books.

Se le illustrazioni superano le 12?

Se il numero delle illustrazioni commissionate dovesse essere superiori a 12 verrà riconosciuto all’illustratore un incentivo di €100 per ogni illustrazione ulteriore. Per l’eventuale pubblicazione del libro in qualunque forma sarà garantita all’illustratore una royalty di almeno il 5%.

Se le imi opere sono selizionate per la mostra pur non risultando vincitore?

La opere verranno espose  in occasione della premiazione. La mostra per il 2020 si terrà fra Castrovillari e Rossano da ottobre 2020 a febbraio 2021. Saranno selezionati 10/12 illustratori.  Per quest’ultimo motivo le opere saranno restituite al termine della mostra e al massimo entro un anno successivo alla data dell’ultima mostra. Non verranno restituiti i lavori effettuati esclusivamente in digitale, pur restando l’obbligo dell’invio della stampa. Si consiglia quindi a chi invierà opere a concorso realizzate con la tecnica digitale di non pagare i diritti di segreteria.

Le opere che vincono restano all’associazione?

Le opere premiate potranno essere depositate presso la sede dell’Associazione MENODIUNTERZO, che si impegna ad esporle nelle successive edizioni del premio. I diritti delle opere sono cedute all’associazione MENODIUNTERZO, non in via esclusiva. I promotori di riservano la facoltà di chiedere l’utilizzo delle opere nelle forme consentite dalla legge. Nei casi di utilizzo delle dette opere da parte degli autori in altre pubblicazioni, l’autore si impegna a citare Associazione MENODIUNTERZO. PREMIO RONZINANTE 2020 e l’eventuale titolo vinto.

Chi c’è in giuria?

La giuria sarà composta da Daniela Valente, direttore editoriale della casa Editrice Coccole Books, Giulia Conoscenti, illustratrice vincitrice della precedente edizione del PREMIO RONZINANTE, dal Presidente dell’associazione MENODIUNTERZO, Francesco Gallo, da Carlo Rango, Presidente dell’associazione IRFEA di Cassano Jonio, già organizzatore d Premio Zavrel, da Antonello Silverini, docente presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, collabora con diversi editori e giornali fra i quali Corriere della Sera, Einaudi, Repubblica, Il Sole 24 Ore, Panorama, l’Espresso, Mondadori, Fanucci. I componenti potranno anche variare, a giudizio insindacabile dell’associazione MENODIUNTERZO. La giuria dei bambini sarà composta da tutti i piccoli visitatori della mostra (da 6 agli 11 anni)

I componenti potranno anche variare, a giudizio insindacabile dell’associazione MENODIUNTERZO. La giuria dei bambini sarà composta da una rappresentanza degli alunni delle scuole d’infanzia e primarie dei comuni che patrocinano il premio.

Che tipo d’illustrazione serve per partecipare?

I partecipanti dovranno inviare due tavole originali inedite che illustrino due sequenze narrative dell’opera in concorso.

Per il 2020 viene proposto la storia di Re Pepe

Posso disegnare qualunque cosa?

No, per questa edizione l’elemento narrativo obbligatorio sarà dato dalla raffigurazione di Re Pepe, che dovrà risaltare come illusione pareidolitica, ottenuta dalla giustapposizione di elementi visivi differenti.

Ci sono vincoli di tecnica o formati?

Le illustrazioni potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica nel formato minimo di cm 42X30 o in proporzione, ovviamente esclusi gli eventuali margini. Nel caso si tratti di formato digitale, l’illustrazione deve rispettare il formato indicato per il cartaceo e avere una risoluzione minima di 300 dpi, deve inoltre essere salvata in formato JPG alla massima qualità. Il mancato rispetto del formato o delle proporzioni è motivo di esclusione.

L’orientamento delle tavole deve essere orizzontale o verticale?

Il posizionamento è orizzontale (42cm di base, 30 di altezza).

Dove devo spedire e quando?

I lavori dovranno essere consegnati o spediti porto franco entro il 21 settembre 2020 (farà fede il timbro postale), al seguente indirizzo: ASSOCIAZIONE MENODIUNTERZO – Via dei Bruzi, 4 – 87012 CASTROVILLARI. Sulla busta dovrà essere scritto MENODIUNTERZO – PARTECIPAZIONE PREMIO RONZINANTE 2020. Per motivi di organizzazione saranno valutati solo i lavori che perverranno entro il 30 settembre 2020.

Devo mandare solo le tavole?

No, oltre alle tavole, dovrà essere spedito all’associazione anche una scansione dei lavori. Il consiglio è di inviare attraverso wetransfer.com all’indirizzo email menodiunterzo@gmail.com, oppure si può optare per chiavetta USB o un altro supporto di memoria con la scansione dei lavori da inserire nel pacco.

E se lavoro in digitale?

Nessun problema, ma non è consentita la presentazione della sola versione digitale. Bisogna stampare i lavori ed inviarli anche in cartaceo.

Se lavoro in digitale e non mi verranno rispedite le tavole devo pagare i diritti di segreteria?

Posso tranquillamente non pagare i diritti di segreteria, in quanto le tavole non verranno comunque rispedite.

C’è una scheda di partecipazione?

Sì, la scheda è allegata al bando. E’ importante che la scheda sia compilata in tutte le sue parti e firmata.

Posso inviare il mio curriculum?

Sì, barrando la casella nella scheda di partecipazione.

Esattamente cosa significa il vincolo di Re Pepe, che dovrà risaltare come illusione pareidolitica?

Significa semplicemente che gli illustratori hanno la possibilità di raffigurare il protagonista della vicenda giustapponendo elementi diversi che concorrono a formare il viso di Re Pepe. L’esempio più classico della tecnica è quello utilizzato dall’artista Arcimboldo, il pittore manierista, che creava ritratti impropri partendo dall’accostamento di elementi naturali diversi. Per questo concorso si deve eseguire un procedimento simile, ma l’accostamento consentito può avvenire con qualsiasi tipo di forma: l’illustratore non deve per forza limitarsi ad elementi naturali.