Re Pepe.

Re Pepe.

Come consuetudine del Premio Roninante si parte da un testo. Se nella prima edizione la scelta era caduta sul capolavoro che aveva prestato il nome al Premio, la seconda edizione si era imbracata con Gulliver a caccia di differenze, era poi toccato Jules Verne tener compagnia al premio nella terza edizione.

Quest’anno si torna all’Italia, con una storia fiabesca che parla proprio della terra in cui il RONZINANTE ha compiuto il suo ultimo viaggio. Si tratta della vicenda di Re Pepe, vicenda già trascritte in lingua dai vari dialetti da Italo Calvino, nella sua raccolta di Fiabe Italiane, edita da Einaudi nel 1956.

E’ una storia di incalcolabile forza quella di Reginotta, che impasta il suo Re Pepe, ripercorrendo le strade di Enzensberger che parlando del tempo storico lo paragona proprio ad un imprevedibile impasto, fatto di strati che, ammassati e spianati, restituiscono forme e figure diverse.

Non vi resta che leggere, amici illustratori.

Buon lavoro!

SCARICA IL TESTO da Letterio Di FranciaRe Pepe e il vento magico. Fiabe e novelle calabresi, edizione integrale tradotta dal calabrese e curata da Bianca Lazzaro. Illustrazioni di Fabian Negrin,  DONZELLI EDITORE, Roma, 2015. (c) 2015 Donzelli editore. Tutti i diritti riservati.

Illustrazione di Fabian Negrin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *